Un sacco di misericordia

Carissima/o,

Spero che tu e i tuoi cari stiate bene e che stiate affrontando al meglio questo momento difficile. Questa emergenza sanitaria rappresenta una situazione del tutto nuova e difficile da fronteggiare, ma ce la faremo, insieme!

Purtroppo, il Coronavirus è arrivato anche in Africa, in particolare in Etiopia e Uganda dove ci sono le scuole e le cliniche delle Figlie della Misericordia e della Croce che ci aiuti a sostenere.
In Etiopia il lockdown per il coronavirus è letale, più del virus stesso. Con l’83,5% di persone che vive in povertà – e oltre 27 milioni di persone che vive con meno di 1,9 dollari al giorno – la chiusura dell’economia informale, piccoli commerci e agricoltura di sussistenza e il coprifuoco stanno facendo precipitare la già precaria condizione alimentare della popolazione rurale, più a rischio e senza mezzi.
Le nostre suore non possono più sedersi a tavola senza pensare con tristezza a come aiutare i tanti poveri che sono fuori dal cancello delle comunità.  
Le comunità dove lavoriamo non sono immuni da questo virus. Vogliamo assicurarci che le scuole di Mique, Getche e Wolisso che tu hai contribuito a costruire e i sogni delle bambine e i bambini che stai aiutando a realizzare non si fermino qui, dopo anni di impegno. Non vogliamo abbandonare le nostre comunità e le famiglie degli oltre 3000 bambini che frequentano le nostre scuole.   Per questo abbiamo lanciato la campagna ‘UN SACCO DI MISERICORDIA’ per poter donare un sacco di farina alle famiglie più povere e senza altri mezzi in questa difficile emergenza. Le nostre suore acquisteranno 150 quintali di bokolò, la farina usata dalla popolazione come piatto base e che si trova nei mercati locali. Con questa raccolta miriamo a raggiungere 1000 persone entro metà maggio. Abbiamo bisogno del tuo aiuto:   –           Con 25 euro acquisti mezzo quintale (aiuti 1 famiglia di 7 persone per 1 mese) –           Con 50 euro acquisti un quintale (aiuti una famiglia di 7 persone per 2 mesi)   Le nostre suore si stanno già muovendo con le autorità locali per identificare le persone più a rischio in modo da garantire un sostegno essenziale per questi due mesi di quarantena forzata, dove non ci si può muovere. Le distribuzioni verranno fatte settimanalmente, fornendo i sacchi di granoturco alle famiglie in coordinamento con le autorità locali. Le comunità delle Figlie della Misericordia e della Croce mettono a disposizione le loro scuole per lo stoccaggio e distribuzione del materiale.

Dona anche tu al conto corrente interstatao a Mercy in Action Onlus

IBAN  IT 85 B 0760 1046 0000 1018083533

Causale: sacco di misericordia

Potrebbero interessarti anche...