Namasuba, una nuova missione in Uganda

Nell’anno della Misericordia, l’Istituto delle Figlie della Misericordia e della Croce danno avvio ad una nuova presenza missionaria in un nuovo paese africano.

La scelta di iniziare l’attività missionaria in Uganda è un’ottima opportunità per l’Istituto per aprirsi in un nuovo paese africano dove possiamo spendere il carisma della misericordia.

L’Uganda, un paese più piccolo dell’Italia dell’Africa Orientale, con capitale Kampala. Confina a nord con il Sudan del Sud, a est con il Kenya, a sud con la Tanzania e il Ruanda e a ovest con la Repubblica Democratica del Congo; non ha sbocchi al mare. La parte meridionale del territorio comprende una parte sostanziosa del Lago Vittoria che, per il resto, appartiene a Kenya e Tanzania. Ha una popolazione di 36 milioni di persone (85% di cristiani, di questi 45% cattolici e il resto protestanti). Il tasso di crescita della popolazione elevato, arriverà a 97 milioni nel 2030.

 

A giugno 2016 una delegazione di Mercy in Acion Onlus si è recata a Kampala con la nuova comunità di Namasuba per incontrare il Nunzio Apostolico, che ha espresso il suo augurio  con l’invito a ‘essere in mezzo alla gente e a lavorare in ambito pastorale, educativo e sanitario, secondo il carisma della Misericordia’.

 

20160606_232343

 

 

 

You may also like...